Tecnica paddle board - Pakaloa

4 semplici modi per migliorare la tua tecnica di paddle board

0 Condivisioni

Come migliorare i suggerimenti per la tecnica della tavola da paddle

Una buona tecnica di paddle board per migliorare significativamente la tua strategia di paddleboard con questi quattro semplici cambiamenti. Non sono ancora complessi o impegnativi, sicuramente ti aiuteranno a migliorare le tue abilità SUP totali. Grazie alla messa a punto di alcune posizioni cruciali, vedrai un miglioramento del tuo comfort, efficienza e abilità come paddleboarder stand-up.

Le posizioni significative su cui concentrarsi per una grande regolazione della tecnica del paddleboard stand-up includono posa, posizione, attesa e corsa. Alla fine, aumenterai la tua tecnica di paddleboard e vedrai anche le tue prestazioni SUP generali migliorare notevolmente.

Tecnica paddle board 1: raggiungere la posizione corretta

I tuoi piedi costituiscono la base per il tuo metodo stand-up paddleboard. Nel complesso, il modo in cui ti trovi influenza la tua posizione e il tuo ictus, quindi è essenziale ottenere la tua posizione giusta. È una regolazione senza sforzo da apportare e i suoi impatti aidiranno senza dubbio la tua totale efficienza SUP.

Concentrati sulle tue manovre

Scoprirai che sei anche molto avanti se la coda della tua tavola sta uscendo dall’acqua. Shimmy i tuoi mezzi a un fattore intermedio che mantiene il livello della tavola (dal naso al fondo) sull’acqua.

Ora che sei nella posizione migliore per vedere ad esso i tuoi piedi sono affilati davanti. Va bene inclinarli all’esterno di un paio di gradi. Non hai intenzione di mirare lontano al di fuori o all’interno poiché ciò influenzerà senza dubbio il tuo equilibrio.

  Giubbotto di salvataggio per cani: perché il tuo cane ne ha bisogno

Piegati alle ginocchia

Infine, con i piedi nel posizionamento corretto, vuoi anche piegare leggermente le ginocchia. Mantenere le ginocchia un po ‘piegate consente loro di agire come ammortizzatori. Pensali come le sospensioni di auto e camion che supportano la corsa. Aiutano ad abbassare il traballante della tua tavola che può scrollarsi di mente gli altri elementi del tuo metodo di pagaia. Come noterai con gli altri, questa è una regolazione senza sforzo per rendere questo vantaggio a tutte le sfaccettature delle tue prestazioni di pagaiata.

Tecnica paddle board 2: fissa la tua posizione

La posizione è comunemente dimenticata, tuttavia, un componente cruciale per il paddleboarding stand-up. Fortunatamente, questa facile regolazione ti aiuterà senza dubbio a migliorare non solo il tuo comfort, ma anche la tua totale efficienza e capacità come paddleboarder stand-up. Una posizione errata può causare inutili sforzi sulla schiena, sugli arti. In sostanza, avere un posto ostile rende il paddleboarding stand-up più difficile per te stesso. Non preoccuparti, è semplice da risolvere.

Inizia con la Fondazione

Considerando che la tua posizione è la struttura e la base del tuo potere, assicurati di aver ottenuto quel diritto (come descritto sopra). Una posizione imprecisa causa una postura schifosa e, inoltre, un posto adeguato ti costringe praticamente a una grande postura in modo naturale. Con i piedi a portata di orso e le ginocchia un po ‘piegate, fai del tuo meglio per mantenere la schiena dritta e coinvolgere il tuo nucleo.

Raddrizza e pagaia

Tenendo la schiena a destra, puoi spostare più dell’iniziativa sulle braccia, sul nucleo e sulle gambe. Questa circolazione aiuta a migliorare la tua praticità e le tue prestazioni e, quindi, la tua resistenza complessiva.

  10 pose yoga SUP per principianti

Coinvolti il tuo core

All’inizio potrebbe sembrare leggermente sgradevole, ma esegui alcuni colpi mentre ti concentri sulla postura e capirai rapidamente quanta più potenza ottieni per creare ogni colpo. Vedrai inoltre che il tuo equilibrio, così come la stabilità, è notevolmente aumentato con una posa eccellente. Appoggiarsi a uno significa o ai vari altri può buttare via il metodo del paddleboard, il che rende più difficile remare.

Metodo paddle board:

  • POSIZIONE e POSIZIONE
  • Mantenere i piedi grossolanamente portare le dimensioni a parte
  • Tieni le ginocchia un po ‘curve per utilizzare i muscoli delle gambe simili agli ammortizzatori.
  • Tieni la schiena per aiutarti a distribuire lo sforzo agli arti
  • Coinvolgi il tuo core per migliorare l’efficienza e anche la resistenza

Tecnica paddle board 3: AFFERRA la pagaia come un professionista

La tua pagaia è ciò che ti spinge in tutta l’acqua, quindi ottenere la presa giusta è vitale per ottenere uno dei più dalla corsa e dalla posizione. Questa facile regolazione del tuo metodo paddleboard ti aiuterà sicuramente ad aumentare la potenza del tuo colpo in modo da poter remare sempre più velocemente. Assicurati costantemente che la tua lama a pale sia rivolta nel modo giusto. Ricorda, hai bisogno dell’angolo della lama della pagaia per incontrarti lontano da te.

Afferra la pagaia per il potere

Per un’adeguata tecnica di paddleboard, desideri ottenere la tua presa. Non posizionare le mani così vicine l’una all’altra o distanti poiché ciò può ridurre il potere del tuo ictus.

Tecnica paddle board 4: perfeziona il tuo STROKE

Migliorare l’ictus richiede un metodo e un’esperienza. Tuttavia, è semplice riadattarsi se aderisci a queste idee. La cosa più piacevole da fare è pagare gli interessi su come ci si sente quando sei in acqua: il dolore durante l’ictus invece del dolore dopo è un segno eccellente che il tuo tipo può essere migliorato.

  Guida al giubbotto di salvataggio paddle board da scegliere

Valuta il tuo STROKE

Potresti anche andare lontano o tirare con un solo gruppo di tessuti muscolari invece di utilizzare tutto il tuo corpo. Per fortuna, se hai capito la tua posizione, posa e presa, devi evitarlo. Tuttavia, se stai ancora provando davvero dolore, dai un’occhiata alla grafica elencata di seguito per assicurarti di rispettare ogni aspetto di un colpo perfetto.

Concentrati sulla tua portata

Se ti senti a tuo agio ma non hai una potenza adeguata, pensa alle fasi del tuo ictus. Obiettivo di posizionare la pagaia in acqua a una distanza confortevole davanti a te verso il naso del tuo SUP. Questa è chiamata la portata. Una portata troppo breve potrebbe impedirti di ottenere l’unità di cui hai bisogno.

Cattura l’acqua con autorità

Un’ulteriore preoccupazione comune con la tecnica del paddleboard potrebbe essere lo slogan del tratto. Fai lo stesso sul tuo paddleboard. Disegna la pagaia lungo le dimensioni della tavola fino a raggiungere i tuoi piedi.

Valutazione tecnica paddle board:

  • GRASP e STROKE
  • Fai in modo che l’angolo della lama della pagaia sia rivolto lontano da te
  • Non posizionare le mani troppo distanti o anche vicine tra loro
  • Raggiungi la pagaia a una distanza confortevole prima di
  • Posiziona la pagaia in acqua con autorità (senza schiaffi o stipi).

Queste regolazioni della tecnica paddle board equivarro a risultati, velocemente.

La combinazione di messa a punto di ognuna di queste posizioni con un paio di semplici modifiche ti aiuterà sicuramente a vedere rapidamente i risultati. Hai scoperto esattamente come aumentare la posa, la posizione, la presa e anche l’ictus con un paio di semplici regolazioni del tuo metodo paddleboard. Attualmente, ti prepari a uscire in acqua e provarlo. Riconoscerai prontamente con quali aree devi lavorare. Dopodiché, come paddleboarder stand-up extra capace, raccoglierai gli incentivi di un volo più comodo, veloce e anche efficiente!

0 Condivisioni
Shopping Cart
Skip to content