Girando il tuo tavola gonfiabile stand up paddle board non sarà un problema una volta che si afferrano un paio di semplici tecniche, il turno di spazzare, e la pagaia posteriore. Hanno il vantaggio di essere modi naturali e semplici per girare la pagaia. Con queste due tecniche, sarete in grado di uscire in acqua e di trasformarvi in modo efficace. Sono una base solida su cui costruire. Poiché finiscono per conoscervi meglio, avrete la possibilità di includere metodi di trasformazione più avanzati nel vostro arsenale, in modo da poter navigare come un professionista.

Ci sono moltissimi casi in cui dovrete essere in grado di trasformare con successo il vostro SUP dal raggiungere la vostra posizione e anche stare lontano dalle sfide nel processo, per fare kip down veloce del surf. L’esercizio delle vostre strategie di virata vi aiuterà certamente ad aumentare la vostra spinta come stand-up paddleboarder e di conseguenza vi permetterà di controllare manovre ancora più avanzate.

Gira il tuo SUP con la Sweeping Turn

La virata a tappeto, chiamata anche C-stroke, è uno dei modi ancora più naturali per trasformare il vostro SUP. È una semplice tecnica di sidestroke che permette di girare la tavola con successo. Invece di tante brevi palette su un lato che vi faranno lentamente girare, un giro di sweeping lo si esegue in un unico colpo largo. 
  Il paddleboarding è un'attività che crea dipendenza?

Con la pala della pagaia in acqua, fate un lungo colpo di sweeping verso il retro della vostra tavola. A seconda di quanto si sta cercando di trasformare, del tempo, delle condizioni dell’acqua e della resistenza del colpo, si può scoprire che è necessario andare un po’ oltre. Se è così, ripetete il movimento fino a raggiungere il vostro turno desiderato.

Come eseguire una svolta a tappeto

Fase 1: flettere un po’ le ginocchia e posizionarsi da soli per fare il giro. Non desiderate o avete bisogno di essere altrettanto avanti o indietro. 

Fase 2: Tendere in avanti con la pagaia e piantare la pala della pagaia nell’acqua vicino al naso del vostro SUP. 

Fase 3: Fate una corsa a ‘C’ portando la pagaia indietro dal naso alla coda con un movimento a tappeto. 

Mentre vi esercitate, vedrete delle distinzioni nel modo corretto ed efficace in cui vi potete girare per utilizzare questo metodo. Cosa si vede quando si fa ricrescere la pala all’indietro e anche lontano dal naso? Troverete che quando non seguite la tecnica corretta, l’efficienza del vostro turno si riduce notevolmente.

Girare il SUP con la paletta posteriore

La racchetta posteriore è una strategia essenziale per scoprirlo perché funziona in numerose situazioni. Non solo è un metodo efficace per trasformarsi, ma può anche essere utilizzata per fermarsi. Inoltre, è un’ottima strategia da padroneggiare perché aiuta con le modifiche quando si fanno mosse più significative. Per esempio, forse anche il vostro C-stroke è stato solido o anche debole. Con un paio di palette posteriori, si può recuperare e fare velocemente le modifiche. 
  Introduzione al Paddleboarding Stand-Up

La paletta dorsale è proprio come sembra. Piegate leggermente le ginocchia e assumete anche una posizione morbida. Mettete la lama della pagaia vicino al binario posteriore della vostra tavola. A differenza della posizione di svolta, la pagaia sul lato che si intende girare. Stai insinuando che se vuoi andare a sinistra indietro paddle sinistra e se hai intenzione di andare a destra, paddle indietro a destra. Fate alcuni brevi ed efficaci colpi di dorso. Mentre lo fai, inizierai a trasformarti. 

Potete regolare la velocità del vostro turno eseguendo principalmente i colpi e variando la resistenza complessiva dei colpi della paletta posteriore. Lo stesso vale per ogni tecnica che si avventura là fuori e la si prova da soli, in modo da avere un’idea di come si fa. Rimarrete scioccati dalla prontezza con cui riuscirete a comprendere i concetti che stanno alla base delle nuove manovre e ad espandervi con fiducia.

Come si rema in retromarcia

Azione 1: fletti un po’ le ginocchia e posizionati per fare il giro. Non si vuole o si richiede di essere troppo avanti o indietro. 

Azione 2: Piantate la lama della pagaia vicino al binario posteriore della vostra tavola. 

Azione 3: Attualmente, eseguite una coppia di colpi di dorso (la forza, la lunghezza e una varietà di colpi determineranno quanto si gira).

Ultimi pensieri su come girare la vostra SUP

La deviazione laterale di una curva a gomito non è solo un colpo di lato, né la paletta posteriore è solo come suggerisce il nome. Non appena le sentite con un po’ di metodo, entrambi i metodi si rivelano incredibilmente efficienti. Padroneggiate la virata e anche la paletta posteriore, così come sarete in grado di migliorare il vostro gioco SUP.