Come paddle bordo oceani, laghi e fiumi

Oceani, laghi e fiumi a paddleboard

Imparare a pagaiare a bordo dei mari, dei laghi e dei fiumi è una delle divertenti attività di questo sport: sono disponibili molti sistemi idrici diversi da imparare! Dove vivi o viaggi potrebbe influenzare le tue opzioni in questo momento, ma ci sono quasi sempre fiumi e laghi nelle vicinanze, non importa dove vivi. Se vivete in mare, scoprirete infinite possibilità.

Mentre il nostro mondo è stato chiamato ‘Terra’, una parola germanica che significa ‘la terra’ per almeno 1.000 anni, quasi il 70% della terra ha acqua! Per rendere questo semplice, è possibile rompere tutta quest’acqua in tre categorie chiave di fiumi, laghi e oceani; tuttavia, se siete interessati a come le cose sono diverse, come un firth, fiordo.

Le tavole gonfiabili sono uno dei modi più divertenti per interagire con qualsiasi corpo idrico. Iniziamo con i due corpi d’acqua popolari passati attraverso paddle boarders, oceani e laghi per iniziare le cose. Poi ci sposteremo verso i fiumi.

Ocean Beginner Paddleboarding

Le condizioni oceaniche possono differire notevolmente a seconda del vento, del tempo e delle maree rispetto ai laghi. A partire da baie protette, calette, porti o porti, in cui le condizioni sono molto più stabili e l’acqua piatta è facile da individuare, dovrebbe essere l’inizio. È inoltre possibile scegliere una giornata tranquilla per iniziare. Flach water paddling è aperto a una vasta gamma di attività tra cui visite turistiche, esercizio fisico, yoga o semplicemente spruzzi con la famiglia e gli amici.

Come attraversare l’Oceano

È necessario controllare le condizioni meteorologiche locali (pioggia, vento, maree, onde, ecc.) che portano al vostro viaggio se avete intenzione di navigare, seguire la costa o continuare a remarsi più al largo. Anche se il paddle boarding è sempre il più piacevole in una bella giornata di sole, gli oceani possono essere incredibilmente imprevedibili. C’è una spiegazione del perché ci sono così tanti riferimenti agli oceani e alle transizioni nella lingua inglese come “spostamenti d’acqua”. Prendendo il tempo per rivedere il tempo, si può meglio decidere quanto attrezzatura è necessario e di cosa aver bisogno.

  Che cos'è SUP Touring?

Come salire sui laghi

I laghi offrono un’esperienza simile per l’imbarco a pagaia oceanica, ma trovano anche l’equilibrio molto più facile. Potresti anche aver scoperto perché il lake paddle boarding è anche conosciuto come flat water paddle boarding. Proprio così, dal momento che le loro dimensioni più piccole e la superficie rendono le loro condizioni sui laghi più liscia e ancora più prevedibile. Questo rende i laghi un luogo eccellente per lanciare paddle boarders.

Non ci sono maree o onde significative nella maggior parte dei laghi che possono confonderti. Tuttavia, si verificheranno forti venti, quindi tenere d’occhio il tempo ha senso. E ‘sempre meglio sapere cosa aspettarsi per qualsiasi attività all’aperto prima di uscire.

Come fiume paddleboard

I fiumi sono un’altra ottima posizione paddleboard. Può essere intenso con una corrente rapida o acqua bianca con condizioni oceaniche, o può essere piatta e lenta per creare una pagaia panoramica rilassante come si farebbe su un lago. Le principali variazioni che un paddleboarder può prendere in considerazione sono la corrente del fiume e la temperatura. Se la previsione viene testata prima di una pagaia fluviale, cercare indicatori che possono cambiare la sua velocità. Lo scioglimento stagionale della neve o una recente pioggia o tempesta a valle possono alterare drasticamente la corrente, la profondità e la larghezza di un fiume.

  Come pagaiare le ginocchia sul paddle board

Torna alla tua tavola fluviale

Il flusso costante dei fiumi spesso contribuisce a un’esperienza molto diversa e più normale rispetto all’acqua piatta. In un fiume è necessario sapere che cosa è avanti e le scelte per l’imbarco. Cercare di salire in corsa veloce è un’esperienza drasticamente diversa da tornare su una curva liscia del fiume, o anche un’ondata di oceano, dove si può nuotare fuori dalla corsa in acque più calme. Se cadi nelle rapide, fai affidamento sul tuo giubbotto di salvataggio per aiutarti a nuotare all’indietro e tenere i piedi a galla. Si dovrebbe usare le gambe per resistere all’effetto di eventuali rocce o tronchi su cui si può cadere. Usa la corda per raggiungere la tavola fino a quando non fluttui sulla schiena. Tirati su, allora.

Sfide e ostacoli

Ci sono anche una serie di barriere che sicuramente si verificano sui fiumi che non si trovano nelle acque più profonde di un oceano o di un lago. Prima di partire, prenditi il tempo per trovare una parte del fiume adatta al tuo livello di abilità e intento. Scattare le rapide può essere piacevole, ma ha bisogno di vestiti diversi, come un giubbotto di salvataggio e un casco in acque bianche opportunamente montato.

Infine, i fiumi tendono ad avere terreni rocciosi o rifiuti come alberi. Devi essere vigile di tutto ciò che attraversa la superficie e di tutte le cose che sono nascoste sotto. Tieni d’occhio gli strappi che interrompono la superficie dell’acqua che possono suggerire rifiuti sommersi mentre rema. In generale, è necessario essere un po ‘più vigili quando sei sul fiume come la corrente ti mantiene andare anche se non pagaiare vigorosamente. Quando raggiungi i tuoi confini, aspettati di cadere più frequentemente in un’area più tecnica. Questo fa parte del divertimento e della sfida di immanare whitewater paddling!

  Suggerimenti per il SUP sicuro per i principianti di Stand up Paddle Board

Pensieri presenti

Quindi assicuratevi di controllare il tempo e preparatevi di conseguenza prima di uscire, se siete sul mare, lago , fiume, firth, fiordo, fresco o qualsiasi altro corpo d’acqua. È sempre più sicuro che dispiaciuto e se hai lo strumento giusto per accompagnarti nel tuo viaggio è anche molto più divertente. Buon pagaiare! Buon pagaiare! Ovunque sia.

0 Condivisioni
Share
Tweet
Share
Pin
More
Skip to content