Come scegliere una tavola da paddle? Pakaloa SUP

Come scegliere una tavola da paddle?

Come scegliere

Come scegliere una tavola da paddle?   una guida rapida per aiutarti a scegliere un paddle board:

Stand up paddle boarding (SUP) è qualcosa per tutti. Potrete fare una nuotata rilassante su un lago calmo o catturare le onde nell’oceano. E si consiglia di fare Yoga SUP, o andare per una pagaia veloce per ottenere qualche allenamento. Qualunque siano i tuoi obiettivi, ottenere la tavola giusta è il segreto per il tuo divertimento. All’interno di questa guida all’acquisto, vedremo i punti chiave a cui devi pensare quando scegli una tavola (ottima anche per il noleggio della tavola da   paddle)

Per trovare e aiutarti a scegliere   una tavola da paddle per te, pensa a come la   userai, come si adatta al tuo corpo e come vuoi che venga trattata in acqua. I punti di decisione principali sarebbero la forma della scheda, il volume e la capacità corretti, nonché la giusta lunghezza, larghezza e spessore. Se si desidera una scheda solida o gonfiabile dipenderà principalmente da come si trasporta e quanto spazio di archiviazione si dispone. Da lì, trova le pinne di una tavola e le eventuali aggiunte o accessori che si adattano a te. 

Tipi di scafo Paddleboard:

Lo scafo o il telaio del paddle board gioca un ruolo cruciale nel decidere come funziona la barca in acqua. La maggior parte dei SUP ha uno scafo aereo o uno scafo di spostamento. C’è una manciata di disegni ibridi che incorporano le migliori qualità di ogni design. 

I paddler principianti possono godere di qualsiasi forma dello scafo, ma alcune varianti li rendono più adatti per determinate attività rispetto ad altre. Ecco perché è intelligente selezionare uno stile di scafo in base a come ci si aspetta di utilizzare il vostro paddle board gonfiabile. 

Scafo Planante

Uno scafo aereo è piatto e largo, simile a una tavola da surf. E ‘costruito per sedersi sulla cima dell’acqua ed essere molto maneggevole. Le tavole dello scafo di pianificazione sono un’opzione popolare per il pagaiare ricreativo, la vela, lo yoga SUP e l’acqua bianca. 

Scafo di spostamento

Le tavole gonfiabili a pale con scafi di spostamento hanno un naso appuntito o un arco (front-end) simile a un kayak o una canoa. Lo scafo taglia l’acqua, forzando l’acqua intorno al naso ai lati del SUP per migliorare l’efficienza e costruire un viaggio rapido e liscio. Le prestazioni dello scafo di spostamento richiedono meno sforzo rispetto allo scafo dell’imbottitura, consentendo di percorrere distanze più lunghe a velocità più elevate. Seguiamo ancora liscio e dritto, ma di solito sono un po ‘meno maneggevoli rispetto agli scafi piane. 

I paddlers utilizzano scafi di spostamento per una varietà di applicazioni, ma sempre con un occhio all’efficienza e alla velocità del remato. Molte delle attività includono pagaiare fitness, SUP touring / campeggio e surf. 

SUP solidi e gonfiabili

I SUP dello scafo rotante e dello scafo di cilindrata sono disponibili in due diversi stili di costruzione generali: forti o gonfiabili. 

SUP solidi

Le tavole più forti hanno un nucleo di schiuma EPS rivestito in fibra di vetro ed epossidica. Si tratta di un edificio relativamente leggero, robusto e poco costoso. La fibra di carbonio è un’alternativa più leggera e rigida, ma è anche più costosa. I SUP in plastica sono più economici, ma sono molto pesanti e mancano dell’efficienza di altri materiali. Molti SUP sono realizzati in legno chiaro per un look mozzafiato. 

Perché ottenere un SUP solido:

  • La qualità è la vostra priorità: Le tavole solide garantisce la migliore efficienza idrica. Voliamo più velocemente, più facilmente con meno sforzo di un gonfiabile. Se remare veloce e lontano è il vostro obiettivo, un forte SUP è per voi. 
  • Per la vestibilità ideale: I SUP solidi sono disponibili in una gamma più ampia di dimensioni e forme sintonizzate con precisione rispetto ai paddleboard gonfiabili, quindi è più probabile trovare uno che si adatta correttamente. 
  • La stabilità è essenziale: un paddleboard solido è un po ‘più rigido di una tavola gonfiabile, che può offrire una sensazione più stabile, soprattutto quando si guida noonda le onde. Tavole robuste preferiscono anche sedersi più in basso in acqua, che può anche produrre una sensazione più confortevole. 
  • Hai un posto dove conservarlo: I SUP forti occuperanno molto spazio. Se hai abbastanza spazio di archiviazione nel tuo garage e un veicolo in grado di gestirlo, allora un forte SUP è una buona opzione. 

SUP gonfiabili

SUP gonfiabili presentano un esterno in PVC con un design a goccia che fornisce un nucleo d’aria. I paddleboard gonfiabili sono dotati di una pompa per gonfiare il paddleboard e un sacchetto di stoccaggio quando non è in uso. Il SUP gonfiabile di alta qualità è progettato per essere gonfiato a 12-15 libbre per pollice quadrato e dovrebbe sentirsi molto rigido quando completamente gonfiato. 

Perché ottenere una tavola gonfiabile a pale:

  • Hai spazio limitato per lo stoccaggio: se vivi in una piccola casa, condominio o appartamento, potresti non avere spazio per una grande tavola solida. I sUP gonfiabili sono leggeri quando sgonfi e possono essere comodamente posizionati in piccoli spazi, come un armadio o un bagagliaio dell’auto. 
  • Sei in viaggio: che tu sia in viaggio o in barca, puoi prendere il tuo SUP gonfiabile e fare un po ‘di pagaiare quando raggiungi la tua destinazione. Il gonfiabile può essere controllato su un aereo o collocato in un treno, autobus o auto imballato nel suo sacchetto di stoccaggio. La maggior parte dei sacchetti di stoccaggio sono dotati di cinghie per zaino per una maneggevolezza veloce. 
  • Stai camminando fino al lago: se stai andando al lago alpino e vuoi nuotare, non puoi avere una superficie solida. Un gonfiabile riposti nella sua borsa di stoccaggio è ancora grande, ma è praticamente la tua unica opzione. 
  • Stai pagaiando l’acqua bianca: come una zattera o un kayak gonfiabile, un SUP gonfiabile è più adatto per navigare urti intorno a rocce e tronchi di una superficie solida. 
  • Ti piace lo yoga paddleboard: non devi gonfiare per lo yoga SUP, ma sembrano essere un po ‘più morbidi delle superfici solide, rendendole più confortevoli per le pose yoga. 

Provalo su un noleggio paddle board se vuoi prima di acquistare uno

  Come entrare in stand up paddle board pesca?

Volume e peso SUP

Una tavola SUP deve adattarsi alla tua taglia. Quando la scheda non sposto la quantità di acqua appropriata per il tuo peso, non sarai ben supportato e la scheda si sentirà instabile. Il volume e la capacità di peso della scheda sono due variabili che influenzano la stabilità e il modo in cui la scheda scorre attraverso l’acqua. 

La capacità di volume e peso deve essere determinata dalla lunghezza, dalla larghezza e dallo spessore della piastra. I produttori di SUP combinano queste tre dimensioni in diversi modi per ottenere caratteristiche di prestazioni specifiche (vedere le parti Altezza SUP, Larghezza SUP e Spessore SUP di questo articolo per ulteriori informazioni). 

Volume: Il volume del paddleboard, misurato in litri, riflette la capacità della nave di galleggiare in peso. Maggiore è la distanza, maggiore è il peso che la tavola può sopportare. Il volume per il SUP specificato nella specifica pakaloa.com. 

Capacità di peso: Ogni paddle board ha la capacità di peso di un pilota, che è specificata in libbre nelle specifiche pakaloa.com. Comprendere la capacità di peso è fondamentale perché se sei troppo grande per una barca, sarà più bassa in acqua e difficile da remare. Se si parla di potenza di peso, considerare la quantità totale di peso che si sta per portare sul telaio, compreso il peso corporeo e il peso di qualsiasi abbigliamento, cibo, e acqua potabile che si sta per portare con voi. 

Peso e capacità in relazione al tipo di scafo: la maggior parte delle tavole dello scafo sono molto indulgenti, e finché si è al di sotto della capacità di peso, la scheda si esibirà bene per voi. Tuttavia, con lo spostamento SUP dello scafo, il volume e la capacità di peso sono più importanti. I produttori di SUP trascorrono molto tempo a decidere la posizione più adatta per le schede di spostamento in acqua. Se sovrappeso la scheda di spostamento e farlo affondare troppo lontano, si trascinerà e sentire lento. Quando sei troppo piccolo per una tavola, non lascirai abbastanza, e la tavola si sentirà pesante e difficile da manipolare. 

Lunghezza Paddleboard

La lunghezza del telaio gioca un ruolo cruciale nel decidere la maneggevolezza della scheda. Generalmente, le tavole più lunghe sono più veloci delle tavole più corte, ma le tavole più corte sono più maneggevoli. Tenete a mente l’uso previsto per determinare per quanto tempo SUP acquistare:

  • Le shortboard (sotto i 10 anni) sono perfette per il surf e/o per i bambini. Quasi sempre, queste tavole hanno uno scafo planare. Le shortboard sono più maneggevoli di quelle lunghe, il che li rende ideali per le onde da surf. Le tavole progettate appositamente per i bambini sono in genere alte circa 8′. 
  • Le tavole medie (da 10 ‘a 12’) sono adatte per l’uso a tutto tondo e lo yoga SUP. Alcune di queste tavole hanno scafi plananti, ma a volte vedrete lo scafo di spostamento SUP a questa lunghezza. 
  • Le tavole di grandi dimensioni (12’6″ e superiori) sono perfette per un facile remato e un tour a lunga distanza. La maggior parte delle tavole in questa gamma di dimensioni sono spostamenti SUP. Sono più veloci di quelli corti e medi, quindi sembrano essere più dritti. Se siete interessati a remare rapidamente o viaggiare per lunghe distanze, si sta andando a desiderare una lunga pagaia. 

Durante la selezione di una lunghezza, è importante considerare come si applica al volume e potenza del peso. Schede più lunghe possono aumentare il volume e la capacità, che può farli sentire più confortevole e consentire loro di tenere più a bordo (larghezza e spessore sono anche fattori di volume e capacità; vedere le parti di larghezza SUP e spessore SUP di questo articolo). 

Ricordate, inoltre, la lunghezza della scheda in termini di tipo di veicolo, la situazione di stoccaggio di casa, e la durata della passeggiata per la spiaggia o la riva (schede più lunghe sono più difficili da trasportare, in particolare nei luoghi ventosi). 

Larghezza paddleboard

La larghezza è un altro elemento significativo che influenza il modo in cui la scheda la tratta. Una tavola più larga sarebbe anche più stabile di una tavola sottile, ma tieni presente che una tavola più larga può essere più lenta e se la tavola è troppo larga per te, difficile da remare. I SUP sono fabbricati in larghezze che vanno da 25 pollici a 36 pollici per soddisfare una vasta gamma di esigenze.

  Perché Paddle Boarding è fantastico per gli atleti

Quando decidi quanto dovrebbe essere grande il tuo SUP, pensa al tipo di pagaiare che stai facendo, alle dimensioni del tuo corpo e al livello di abilità:

  • La dimensione del pagaiare: se stai andando in lunghi tour che ti permettono di portare attrezzature extra, come un refrigeratore per il cibo e una tenda, scegli una tavola da paddle più ampia per avere più spazio di archiviazione. Lo stesso vale se si fa SUP yoga; una tavola lunga 31 pollici o più vi permetterà di spazio e stabilità per fare pose. I deck più stretti, d’altra parte, sono più veloci e maneggevoli, il che li rende l’alternativa tra piloti e surfisti. 
  • Dimensioni del corpo: Provare ad allineare il tipo di corpo con la larghezza del SUP. Generalmente, se sei una persona piccola, vai con una tavola più piccola, e se sei un ragazzo grande, vai con una tavola più ampia. Questo perché una persona più piccola di solito può trovare un equilibrio su una superficie stretta, mentre una persona più grande può non riuscire a farlo. Spesso, se si mette una persona più piccola su una tavola che è troppo grande per loro, devono goffamente raggiungere di lato per portare la loro pagaia in acqua, con conseguente un colpo inefficiente. 
  • Livello di abilità: Se hai remato molto, potresti essere sicuro su un SUP più piccolo e veloce. Tuttavia, qualcuno nuovo di zecca per SUP preferirebbe un po ‘di larghezza extra per farli sentire più a proprio agio. 

Come con la gamma, la larghezza influisce sul volume totale e l’efficienza del peso, quindi dovresti selezionare una larghezza con questo in mente. Ad esempio, se è stata definita la lunghezza desiderata in base al tipo di pagaiaggio che si desidera utilizzare, è possibile scegliere la larghezza (e/o lo spessore; vedere la sezione spessore paddleboard di questo palo) che offre la corretta capacità di volume e peso della scheda. 

Spessore paddleboard

Dopo aver trovato una tavola con la lunghezza e la larghezza che ha più senso per te e il tuo stile di pagaia, considera il terzo fattore: lo spessore della tavola. 

La spiegazione chiave per considerare lo spessore del paddleboard stand-up è come influenza il volume totale e la potenza del peso. Se si guardano due tavole con la stessa lunghezza e larghezza, ma con spessori diversi, più spessa è la scheda ha più volume di quella più sottile e più alto è il volume, più peso può sopportare. 

Ecco come si potrebbe usare lo spessore: hai deciso che vuoi una superficie di crociera lunga, sottile e piatta. Se sei un individuo di piccole dimensioni, l’uso di una tavola sottile manterrà il volume totale della scheda più basso in modo da pesare correttamente la scheda per i risultati più efficaci. 

Pinne paddleboard

Le pinne attaccano stabilità e monitoraggio al paddleboard. Generalmente, le pinne più grandi con basi più larghe e i bordi anteriori più lunghi possono tracciare più dritte e fornire maggiore stabilità rispetto alle pinne più piccole. D’altra parte, una pinna più piccola ha una maggiore manovrabilità. Molte delle alette sono rimovibili, quindi è possibile modificare le pinne e utilizzarle per lo stoccaggio. 

Ci sono diverse scelte per il modo in cui le alette sono montate nella parte inferiore del SUP. Alcune delle configurazioni comuni della pinna SUP includono:

  • Pinna singola: molti SUP hanno una singola pinna posizionata in una scatola di pinne e fissate con un dado e una vite. La scatola pinna ha una porta per la pinna a scivolare avanti e indietro. La singola pinna offre un buon tracciamento e una bassa resistenza, rendendola una buona opzione per il pagaiare in acque piatte. 
  • Carro a 3 pinne: Chiamata anche propulsore, questa configurazione facilita il tracciamento diretto sull’acqua piatta e fornisce una buona potenza nella navigazione. Le tre pinne sono tipiche della stessa dimensione. 
  • Configurazione 2 – 1: Questo disegno comporta una pinna centrale più grande con una pinna più piccola su entrambi i lati di esso. Si tratta di una configurazione crescente di SUP costruiti per la navigazione. 
  • Trova per SUP gonfiabili: SUP gonfiabili con una qualsiasi delle configurazioni atrano già specificate. Ciò che li fa una parte è che hanno pinne di gomma flessibili fissate alla scheda o pinne semi-rigide staccabili. 

Aggiunte e accessori SUP

Come scegliere una paddle board e accessori: A seconda di come si decide di   utilizzare il SUP, si consiglia di cercare un paddleboard con caratteristiche extra, come

  • Cinghie Bungee / legate: spesso posizionate sulla parte anteriore e/o posteriore della tavola, queste cinghie estese o punti di fissaggio sono perfette per garantire borse a secco, vestiti e refrigeratori. 
  • Punti di attacco/montaggi: Alcune tavole hanno diversi punti di fissaggio per i supporti di canna da pesca, sedie, telecamere e altro ancora. Tali parti sono in genere vendute separatamente. 

Dopo aver acquistato un SUP, hai bisogno di un paio di pezzi principali di attrezzature per godere di paddleboarding. Questi includono:

  9 cose da sapere prima di paddle board con un bambino

Pagaia: Una pagaia paddleboard assomiglia un po’ a una pagaia in canoa allungata con una lama a forma di lacrima che si inclina in avanti per una capacità di pagaia ottimale. La pagaia di lunghezza giusta dovrebbe toccare il polso quando si sta la pagaia di fronte a voi e sollevare il braccio sopra la testa. 

PFD (Dispositivo di galleggiamento personale): La Guardia Costiera degli Stati Uniti classifica i paddleboard come barche (se utilizzati oltre i limiti limitati delle aree di nuoto o di surf), e si deve indossare un PFD. Nel nostro post, PFD: Come scegliere, imparare a scegliere il miglior PFD per voi. Ricordate che i regolamenti consentono anche di portare sempre un fischio di sicurezza e di avere la luce accessibile se si sta pagaiando dopo il tramonto. 

Abbigliamento corretto: a temperature fredde dove l’ipotermia è un problema, indossare una muta o un abito asciutto. A temperature più miti, indossa pantaloncini e una t-shirt o un costume da bagno – qualcosa che viaggia con te e può bagnarsi e asciugarsi facilmente. 

Al guinzaglio: Di solito venduto separatamente, un guinzaglio è legato al tuo SUP, tenendolo vicino quando cadi. Il paddleboard è un grande dispositivo di galleggiamento, quindi attaccarsi ad esso può essere vitale per la salute. Ci sono guinzagli costruiti appositamente per la vela, l’acqua piatta e i fiumi; assicurarsi di acquistare il guinzaglio corretto per l’uso previsto. 

Portaauto: Se non hai un SUP gonfiabile, hai bisogno di un modo per spostare la tua tavola alla tua auto. Ci sono speciali rack SUP costruiti per abbinare la traversa del tuo rack del tetto, oppure puoi utilizzare l’imbottitura, come blocchi di schiuma, blocchi gonfiabili e cinghie di servizio per attaccare la scheda al tetto della tua auto.

Skip to content