Come sup surf - Pakaloa

Come sup surf

0 Condivisioni

Come sup surf: guida per principianti per stare in piedi paddle surfing

Come sup surf

Sei un paddleboarder stand-up che cerca di imparare a sup surf? Le onde da surf su un SUP sono un’attività sportiva molto diversa dal SUPing ad acqua piatta. Per navigare sulle onde sul tuo SUP, ci sono alcune nuove abilità che devi ottenere.

Non preoccuparti, però, se ti senti a tuo agio a remare il tuo SUP in acqua piatta, composto da quelle giornate raffiche e anche difficili, molto probabilmente hai un ottimo vantaggio su un SUPer principiante o forse un web surfista!

Come surfista web SUP erato, raggiungo spesso amici di aiuto per iniziare i loro SUP in piccole onde. L’adesione a 10 puntatori è l’alba della mia esperienza e vedere gli altri scoprire e procedere. Di seguito sono riportati:

1 – Ottenere le migliori attrezzature

Tavola SURF SUP

Se hai intenzione di sup surf, la prima cosa di cui avrai bisogno è una buona tavola SUP. È vario da un paddleboard stand-up utilizzato per viaggiare o competere? Bene, questo si basa sulla tua dimensione SUP esistente.

Per cavalcare le onde sul tuo SUP, devi bilanciare la galleggiabilità e la capacità di muoverti. Più lunga è una tavola SUP, più lenta sarà senza dubbio kip giù per il surf. Più ampia è una scheda SUP, tanto meno reggerà in onde più vuote.

Un eccellente pilota sup da surf potrebbe improvvisare qualsiasi tavola SUP in onde; tuttavia, affidandosi alla tua laurea e al tipo di onde che guidi, può essere molto più difficile scoprirlo su un SUP non surf. Potrei andare avanti per ore per quanto riguarda la scelta della funzione SUP surf in base al grado di abilità, al tipo di onde, allo stile di guida e così via.

Consenti lo rendono essenziale:

Per la navigazione SUP, scegli una dimensione SUP più piccola di quella che utilizzi per viaggiare o visitare. Se si guida un SUP da 10-12 piedi, scegliere un SUP da surf nove ′- ish. Se sei abituato a navigare su un SUP da 9 a 10 piedi, ottieni un SUP da 8 a 9 ′ per le onde.

Per la navigazione SUP, scegli una tavola non più grande di 30 o 31 “- questa è in genere la situazione per un SUP da nove “- qualcosa. Troppo grande non funzionerà bene a parte le onde davvero morsi.

Ottenere un SUP con una forma di tipo tavola da surf rispetto a una che appare come una canoa o un vagabondo. In genere dovrebbe assomigliare a una tavola da surf shortboard extra-large o a una tavola da surf longboard extra-large.

Prova a scegliere un SUP da surf che non sia troppo pesante. Come regola generale, scegli un SUP da surf che puoi ordinare dalla sua gestione e portare sotto il braccio direttamente in acqua senza doverlo posizionare per un resto.

In genere è meglio rimanere all’estremità più fantastica dello spettro delle dimensioni SUP surf (tuttavia, ancora una volta, più corto di un SUP ad acqua piatta). Non anticipare l’apprendimento per navigare SUP su un sette “!

Renditi conto, tuttavia, che se ti agganci al sup surf, probabilmente passare a un SUP più piccolo dopo solo un paio di mesi in modo da poter cavalcare onde molto migliori. Un uso fatto della tavola è quindi un’ottima alternativa per il tuo primo SUP da surf.

Surf SUP paddle

Durante la crociera o il tour su un SUP, generalmente puoi farla franca con qualsiasi pagaia SUP, costituita da una pagaia regolabile molto più pesante realizzata in plastica e acciaio.

Per il surf SUP, tuttavia, l’uso di una pagaia altamente leggera fa una notevole distinzione quando si pagaia attraverso il surf, quando si trasformano i lati per curve rapide nell’onda, quando si allontana la pagaia da te prima di essere frantumato da un’onda, ecc.

Il mio consiglio è di investire in una pagaia SUP full-carbon. Sono più costosi, ma probabilmente puoi trovare un ottimo affare usato… ecco perché l’ho fatto per la mia pagaia iniziale.

Per quanto riguarda le dimensioni della pagaia SUP da surf? Per il tour e il viaggio, la tua pagaia deve essere più alta di pochi centimetri di quanto tu di solito. Per il surf SUP, d’altra parte, la tua pagaia dovrebbe riguardare la tua elevazione (più rigida sul corpo da remare ma più facile da guidare).

Con una nuova pagaia, generalmente la adatterai quando sufficing alla dimensione appropriata. Se si ottiene un usato, assicurarsi che la pagaia non sia anche breve, per cominciare!

Guinzaglio SUP surf

Il tuo terzo equipaggiamento cruciale quando scopri come sup surf è la corda della gamba. Poiché la tua tavola SUP da surf iniziale sarà probabilmente ingombrante e relativamente pesante, avrai comunemente bisogno di un guinzaglio più lungo e più spesso: un guinzaglio da tavola da surf quotidiano probabilmente scatta rapidamente mentre il tuo SUP continua a essere spazzato via da un’onda, disegnando duro al guinzaglio (e anche alla gamba).

  Guida per principianti su come paddle board

Per quanto riguarda la lunghezza, una regola generale è, ottenere un guinzaglio che è almeno la lunghezza del vostro SUP surf. D’altra parte, un guinzaglio estremamente lungo continuerà a aggrovigliarsi intorno ai tuoi piedi e renderà molto probabile che il tuo SUP colpisci un altro surfista quando un’onda trascina via la tua tavola.

Se stai scegliendo un SUP da surf di 9 piedi, fai un guinzaglio nella matrice di 9-10 piedi. Non scegliere un guinzaglio arrotolato per il surf SUP! Possono essere pericolosi a causa sia dei rinculi che delle dimensioni espanse delle onde.

Uno spessore convenzionale del guinzaglio SUP da surf, ad esempio 5/16 “, lo farà generalmente. Se ti confronti con numerose alternative, più pesante è il tuo SUP da surf e più influenti sono le onde, più spesso è il guinzaglio che desideri.

Tuttavia, i guinzaglio più spessi e più lunghi hanno più resistenza nell’acqua: potresti sentirlo se remi molto. Di solito, tuttavia, scoprirai il sup surf in onde morbide.

2 – Prelievo dell’area appropriata

Sup surf neofita area

Oltre agli strumenti, il prossimo elemento più cruciale è scoprire il posto migliore per imparare a navigare in SUP. Ecco alcune cose essenziali da cercare in un eccellente spot SUP per il surf alle prime armi:

Piccole onde dolci

Cerca un posto con onde di dimensioni più piccole e dolci acque bianche, senza vaste collezioni dannose all’orizzonte.

Un canale per remare

Vuoi un posto dove le onde si stanno barattando in un’area e anche un canale d’acqua relativamente livellato sul lato per tornare facilmente alla lineup sul tuo SUP.

Superficie dell’acqua liscia

Desideri una costa con poco o nessun chop, indicando che generalmente non suggerisce vento o leggero vento laterale / offshore (vento che soffia verso le onde, non verso la costa). È molto più semplice scoprire il SUP surf quando la superficie dell’acqua è vetrosa tra le onde!

Niente rocce per il surf SUP

Cerca di trovare una posizione con basi sabbiose o, se ci sono rocce, sufficiente profondità d’acqua. Mentre scopri su SUP surf, ti lamenterai molto. Quando ciò accade, non vuoi colpire rocce superficiali né rompere il tuo SUP su di loro.

Rottura della costa

Un posto d’ingresso sulla costa è molto meglio di una pausa fattorino in cui è necessario saltare giù dalle rocce con il vostro SUP. Cerca di fare una pausa in spiaggia senza una pausa decisa sulla riva: può essere difficile premere il tuo grande SUP su quelle onde.

Folle di surf / SUP

Per imparare a navigare in SUP, scegli un’area con un paio di surfisti / SUPers. Di solito dovrai lasciarti andare con la tua tavola SUP tra le onde mentre scopri il rischio previsto di colpire una persona. Se ci sono troppi grandi utenti internet nel programma, potresti non essere in grado di catturare molte onde.

3 – Uscire direttamente in acqua

Una delle prime sfide dell’apprendimento del sup surf è avventurarsi in acqua. Se stai scoprendo una pausa di costa, la prima cosa che devi sapere è esattamente come spingere il tuo SUP relativamente grande con la pausa a terra mentre tengi la pagaia nelle tue varie altre mani. Inizialmente, ti piacerà superare la pausa della riva prima di saltare sul tuo SUP e stare in piedi a paddle verso la vetta.

Il metodo include:

  • Alla deriva la tua tavola SUP oltre all’acqua.
  • Ottenere saldamente con il suo accordo con.
  • Spingendolo dinamicamente verso e sopra ogni whitewater in arrivo o piccola onda.
  • Mantieni il tuo SUP verticale fino alla serratura, in modo che non si ottenga trascinato indietro verso la riva.

Dopo essere partire in acqua per un po ‘di tempo, afferrando il tuo SUP alla deriva e anche pagaiare, inizierai a diventare troppo profondo per passeggiare. Quindi, sali sulla tua tavola SUP da surf in una posizione vulnerabile.

Infila la lama della pagaia sotto la parte superiore del corpo, con la maniglia che sporge molto prima di te, come una punta di freccia o una prua della nave. Inizia a remare con le mani come su una tavola da surf.

La migliore tecnica

Questa è una tecnica molto conveniente per remare in piccoli surf fino ad accumulare le capacità di stare in piedi a remare tra le onde. Gli utenti avanzati di Internet SUP usano spesso la pagaiata suscettibile in stile tavola da surf quando le condizioni rendono difficile alzarsi, pagaiare verso l’alto o riposare i muscoli delle gambe dopo aver cavalcato molte onde lunghe.

Se l’area in cui lo scoprirete a SUP surf è una pausa fattori (e non hai nient’altro alternativa), il metodo di pagaiata vulnerabile sarà sicuramente altrettanto prezioso. Di solito, uscire a un fattore break significa saltare giù dalle rocce e sdraiarsi prontamente vulnerabili sul tuo SUP da surf con la pagaia infilata sotto di te, remare con le mani.

4 – Pagaiare tramite il surf

Non appena ti senti a tuo agio ad avventurarti nel surf e anche a superare la pausa costiera (o imbarcarti sulle rocce), La fase successiva nell’imparare come sup surf è alzarti e anche pagaiare al meglio.

Come alzarsi in piedi su un SUP da surf

Mentre potresti già sapere come alzarti e pagaiare sull’acqua piatta, remare nel surf è una storia diversa. Chop e anche le onde di solito rendono difficile alzarsi e rimanere in piedi. Allo stesso modo, il tuo SUP da surf sarà comunemente più piccolo e meno stabile del tuo SUP da crociera.

  Come mantenere la tua tavola da paddle in buone condizioni

I SUPer da surf per principianti in genere iniziano chinandosi sulla loro tavola prima di stare in piedi. Inginocchiarti può sicuramente aiutarti a sviluppare il tuo equilibrio sul tuo nuovo SUP da surf in onde. Puoi abituarti alla dimensione e alla percentuale della tua tavola, e anche dove mettere le ginocchia / piedi. Remare mentre si china sul tuo SUP da surf è di per sé l’ostacolo iniziale.

Stare in piedi nel surf inizialmente richiede perseveranza e perseveranza. All’inizio, cadrai senza dubbio molte volte a cui potresti essere attratto a rinunciare. Ancora una volta, avere una rete di acqua piatta per remare lungo l’area delle onde aiuta molto; tuttavia, non tutti i spot della costa hanno questo tipo di configurazione.

Apparire senza chinarsi

Alcuni utenti internet SUP individuano che andare da un’impostazione vulnerabile a chinarsi a una posizione stand-up rende i punti più difficili. Potrebbe sembrare più complesso; puoi esercitarti a spuntare in piedi dall’esistente soggetto a surf come fanno i ciclisti di tavole da surf al decollo.

Questo ti smente di entrare immediatamente nella posizione appropriata sul tuo SUP da surf, pronto a incontrare le onde in arrivo.

Un’altra alternativa è riposare prima sul tuo SUP da surf; dopodi così, porta i piedi sotto di te per alzarti (senza inginocchiarti). Prima di alzarti, metti la pagaia giù attraverso il SUP di fronte a te. Scopro questa strategia popup la più conveniente da fare.

Puntatore pro: se il tuo SUP da surf è di dimensioni molto più piccole di quanto tu sia abituato, e c’è una fetta considerevole, rendendo i punti instaurati, prova a alzarti il più rapidamente possibile e inizia anche a remare rapidamente. Il primo slancio dal tuo SUP in movimento ti aierà senza dubbio a scoprire il tuo equilibrio molto più rapidamente.

Su SUP molto piccoli e instabili, i ciclisti avanzati iniziano comunemente prendendo alcuni solidi colpi di pagaiata a mano in posizionamento incline prima di stare in piedi per far muovere il loro SUP per una stabilità molto migliore.

Posizione paddle SUP surf

Quando viaggi su un SUP, comunemente stai con i piedi identici e anche rivolto verso l’avanti. È possibile utilizzare una posizione comparabile sul sup surf; tuttavia, basandoti sulle dimensioni e sulla forma della tua tavola, potresti sentirti più costante disegnando un piede leggermente all’indietro, ad esempio un paio di centimetri indietro.

Questo può aiutare a distribuire il tuo peso sull’area centrale del tabellone.

Passaggio di acque bianche e onde dannose

Ho parlato di remare con piccole onde mentre sei in posizione vulnerabile con la pagaia infilata sotto di te. Non appena ottieni una comoda posizione e pagaiata intorno alla delocalizzazione dell’acqua, puoi esercitarti a rivedere l’acqua bianca mentre sei in piedi.

Questa è un’abilità sottile e, inoltre, inizialmente cadrai quasi ogni volta che tenti di remare attraverso l’acqua bianca o un’onda di rottura. Il metodo qui è quello di affrontare l’onda a testa alta, perpendicolarmente ad essa, e anche prendere un colpo di pagaia fermo nel momento preciso in cui colpisci l’onda / whitewater.

Allo stesso tempo, cambia il tuo peso un po ‘all’indietro sul tuo SUP da surf e spingi la tavola verso l’alto rispetto all’onda con i piedi.

Questa strategia richiederà senza dubbio un metodo e potrebbe non affrontare onde al collasso più grandi. Per onde più potenti, salti giù dal tuo SUP da surf e permetti alla serratura di spostarlo fino a quando il guinzaglio non ferma lo slancio del SUP.

Essere pianificato per un tiro ruvido sull’articolazione e sulla gamba della caviglia: cerca di lasciare che il tuo corpo si circolazione oltre all’onda per ridurre l’impatto della potenza.

5 – Posizionamento da soli per le onde

Come SUP Surf: impostare te stesso per un’onda

Una volta che ti senti a tuo agio a remare (in piedi) e anche a passare piccole onde, sei pronto per raggiungere la vetta. Quando si scopre il surf SUP, è molto più facile tentare di catturare onde eco-compatibili e ininterrotte rispetto all’acqua bianca. Le onde rotto di solito si trasferiscono e bevono molto il tuo SUP e tendono a farti inciampare.

Quindi scegli psicologicamente un’onda in entrata rispettosa dell’ambiente distante e pagaia verso di essa. Quando sei abbastanza vicino, devi trasformare il tuo SUP verso la costa. Girare prontamente è una tecnica cruciale nella navigazione SUP.

Tecnica di trasformazione SUP surf a 180º

Lo fai prendendo colpi di pagaia rotondi più grandi lontano dalla rotaia di fronte alle istruzioni di trasformazione. Allo stesso modo premi un piede all’indietro verso la coda mentre torni, il che aiuta la tua tavola a ruotare intorno alla coda.

Non appena hai a che fare con la costa, inizia a remare duramente per ottenere energia prima che l’onda inizi a premerti. Assicurati di avere il tuo peso concentrato in modo che il tuo SUP da surf sia alla deriva uniformemente sopra l’acqua e la coda e il naso non siano sott’acqua.

Tecnica di tornitura identica

Ruotare il tuo SUP surf intorno a 180º di solito fa perdere slancio alla tua tavola, che devi quindi accumulare ancora una volta prima che l’onda ti raggiunga.

Un metodo avanzato per catturare le onde sul tuo SUP da surf è che, mentre remare verso una marea in arrivo, giri leggermente per ottenere un parallelo alla serratura mentre remare.

Mentre l’onda inizia a raggiungerti (stai ancora remando), prendi un altro tratto duro per trasformarti verso la costa (ad esempio un cambio di rotta di 45º) mentre tutto in una volta cade direttamente nell’onda.

Con questa strategia, non smetti mai di remare e mantieni l’energia del tuo SUP, riadattando gradualmente la tua direzione dall’affrontare l’onda all’incontro con la spiaggia per la partenza. Questo rimane libero di fare un duro giro a U di 180º seguito da una pesante pagaiata per ottenere di muoversi ancora una volta.

  Cose per principianti da evitare come ciclista di paddle board

Posizionamento del decollo sup surf

Quando si scopre come sup surf, una delle sfide di catturare le onde è capire quando e dove girarsi (o remare parallelamente) ed entrare anche nella serratura.

Mentre i navigatori web shortboard in genere hanno bisogno di posizionarsi proprio dove l’onda inizia a rompersi, come utente internet SUP, hai adattabilità a causa di una maggiore velocità (energia) e potenza di pagaiata (usando una pagaia). Questo ti consente di catturare l’onda molto in precedenza.

Questo indica che puoi posizionarti ancora di più, per vedere e catturare le onde prima che inizino a rompersi, quindi prima che lo facciano gli utenti di Internet! Questo è solo uno dei motivi per cui ai web surfisti non piacciono così tanto i SURF SUPers: possono catturare le onde molto prima di farlo, dando loro il diritto di mezzo per quelle onde.

6 – Remare in un’onda

Hai trasformato il tuo SUP da surf e, inoltre, al momento sei in giro per cadere direttamente nell’onda per cavalcarlo. Come rimuoverai sul tuo SUP da surf, prendi colpi di pagaia più potenti rispetto allo standard per aumentare il tuo SUP direttamente nella serratura.

Il metodo migliore per remare direttamente nell’onda è quello di raccogliere tratti veloci, brevi e duri, rispetto ai tratti regolari più lunghi quando ci si muove semplicemente. Cerca di utilizzare i fianchi per un potere di pagaiata più potente.

Se stai catturando l’onda in anticipo, hai bisogno di più spinta che se il blocco è attualmente vicino al danno. Un metodo per aiutare il tuo SUP surf a rovesciarsi direttamente nell’onda è cambiare più peso sul piede anteriore e caricare il naso: puoi anche spostare il piede anteriore un po ‘più avanti.

Come detto, quando remare sul tuo SUP, in genere avrai i piedi paralleli o quasi. Una volta caduta nell’onda, si passa a una posizione surf / skate, con i piedi di lato con un piede in avanti e l’altro all’indietro.

Sia che tu abbia il piede sinistro (” routine”) o il piede appropriato (” pippo”) nella parte anteriore del tuo SUP surf si basa sulla tua posizione completamente naturale (in genere la posizione sams per tutti gli sport da tavola).

Il passaggio da una posizione parallela a una posizione di surf dovrebbe essere rapido all’istante prima di scendere nell’onda.

Non appena senti il tuo SUP cadere direttamente nell’onda, dovresti tirare indietro il piede anteriore o, in un’onda più vuota, persino cambiare l’intera posizione all’indietro per evitare il nosediving.

7 – Cavalcare l’onda

Per molti SUPers, cavalcare l’onda è un componente elementare! Permetti sul tuo scivolo lungo la parte dell’onda rispettosa dell’ambiente (a sinistra o a destra a seconda della marea) e di avere piacere nella corsa.

Le dimensioni del tuo SUP da surf (comunemente significativamente più significativo di una tavola da surf) di solito ti forniranno sicuramente l’energia di cui hai bisogno per mantenere la velocità mentre l’onda si stacca.

Occasionalmente, l’onda che stai cavalcando potrebbe ammorbidirsi e perdere energia. In questa situazione, puoi utilizzare la tua pagaia per ottenere ancora una volta un po ‘di velocità fino ad entrare in un’area extra dinamica.

Cambiare posizione è un elemento cruciale del SUP che naviga su un’onda, in particolare sui SUP da surf più grandi. Quando perda energia, puoi spostare il tuo peso in avanti mentre remare allo stesso tempo. Quando si acquisisce velocità, o quando l’onda diventa più vuota, spostare indietro il peso può interrompere il nosediving.

Una volta che ti senti a tuo agio a cavalcare un’onda, puoi iniziare a praticare curve bruschi sul tuo SUP da surf utilizzando la tua pagaia come pinna extra. Quindi, mentre fai una svolta vicino al fondo o sopra l’onda, inizia a infilare la tua lama a pale nell’acqua sul lato del turno per renderla più nitida.

8 – Uscire da un’onda sul tuo SUP surf

Ci sono momenti in cui devi lasciare un’onda sul tuo SUP da surf, ad esempio, quando capisci che una persona sta cavalcando di fronte a te (stai lontano da incidenti), l’onda si chiude prima di te, o sembri lasciare l’onda e remare di nuovo fuori.

Uscire da un’onda mentre ci cadere, oltre a semplicemente immergerti dal tuo SUP e sperare nel meglio, richiede di usare la pagaia per rallentare da solo fino a quando l’onda non ti passa accanto.

Rifiutando un’onda, al momento sei impegnato nel tuo SUP da surf che prevede l’utilizzo dei piedi per guidare vigorosamente il tuo SUP su e anche fuori dall’onda.

Occasionalmente, l’unico metodo per lasciare un’onda SUP da surf è saltare fuori e aggrapparsi al guinzaglio. Prova a scansionare l’acqua inizialmente per assicurarti che non ci sia nessuno a valle di te che potrebbe essere colpito dal tuo SUP.

Ultime parole

In questa guida, ho cercato di condividere il più a lungo possibile la mia esperienza per aiutarti ad andare avanti con la navigazione SUP. Ognuno dei passaggi menzionati è molto importante e passerà anche un po ‘di tempo a padroneggiare.

Laurearsi in un po ‘di SUP da surf in genere renderà la tua onda in sella molto più vivace e divertente, ma la tua pagaiata, la configurazione del lancio e la morte delle onde potrebbero essere più difficili fino a ottenere le abilità di equilibrio richieste.

La navigazione SUP è il mio interesse più significativo; potrebbe semplicemente cambiare la tua vita se rimani con esso. Allo stesso modo ti manterrà in forma formidabile per anni; assicurati di prolungare e un allenamento prima delle sessioni.

0 Condivisioni
Shopping Cart
Skip to content