È difficile paddleboarding - Pakaloa

Il paddleboarding è difficile?

0 Condivisioni

Quanto è difficile il paddle boarding?

Table Of Contents show

Coste e laghi quasi ovunque sono popolati da individui su paddleboard in questi giorni. È uno sport che si espande in popolarità in numerose nazioni in tutto il mondo. E anche, perché no, perché il paddleboarding non sembra così difficile; ti trovi su una tavola di livello e pagaia.

Quanto può essere difficile?

Quanto è difficile il paddleboarding? Il paddleboarding stand-up non è difficile se hai gli strumenti adeguati, il paddle board di dimensioni adeguate per il tuo peso e anche la lunghezza corretta della pagaia SUP per la tua elevazione. Basta scoprire i metodi appropriati per remare in modo sicuro ed efficiente e tecnica, tecnica, tecnica.

Tuttavia, come qualsiasi attività sportiva, dovresti andare al minimo invece di adattarti fisicamente per essere efficace. Fidati di me, non sono anche in forma “Thor”, perché l’unico fattore che ho avuto difficoltà a iniziare è che il mio paddleboard non avrebbe mantenere il mio peso, ero altrettanto pesante per la classifica dei pesi del tabellone.

Il che sottolinea il fattore che è necessario avere l’attrezzatura corretta. Non è così semplice come mettere la tavola in acqua, stare su di essa e remare.

Questo articolo ti aiuterà a determinare come scegliere la scheda giusta per le tue richieste e ti aiuterà a eliminare molti dei problemi di scoprire di remare il tuo SUP in modo sicuro e con successo.

Come paddle board

Mentre il paddleboarding non è eccessivamente complicato, ci sono strategie particolari utilizzate per renderlo fattibile. Dall’salire sulla tavola a come tenere esattamente la pagaia, tutto ciò che deve essere fatto un mezzo specifico. È molto probabile che lo sperimenteremo passo dopo passo con alcuni preziosi suggerimenti per assicurarti di farlo bene.

Le nozioni di base sul paddleboarding che dovrai scoprire includono:

  • Saltellando sulla lavagna
  • Tenere correttamente la pagaia
  • Stabilizzazione sulla lavagna
  • Come alzarsi per stare in piedi
  • La posizione corretta
  • Cadere in modo sicuro

Errori tipici che i principianti commettono

Per le tue prime lezioni, scegli un lago tranquillo o un laghetto per pesci con un fondo sabbioso che ti consente di uscire. Assicurati che la posizione sia priva di rocce e particelle in modo da non ferirti quando cadi. Porta con te un buon amico o un familiare, nel caso ti imbatti in problemi.

avviamento

  • Tavola di posizione sull’acqua un minimo di profondità come la profondità della pinna (ponte su e fin giù).
  • Fissare il guinzaglio intorno all’articolazione della caviglia.
  • Stare nella parte posteriore della tavola e spingerlo delicatamente in avanti per ottenere una sensazione per il suo movimento.

Come saltare su un paddleboard Stand Up

  • Stai di lato della tavola, quindi sei tra la tavola e la costa.
  • Guadare fuori fino a quando l’acqua è profonda fino al ginocchio o un po ‘meno.
  • Posizionare la pagaia su tutta la linea perpendicolarmente.
  • Metti la mano più vicina alla tavola sul ponte.
  • Posizionare il ginocchio più vicino alla tavola sul ponte.
  • Solleva le varie altre ginocchia dall’acqua e anche sul ponte.
  • Eleva la parte superiore del corpo fino a quando non sei in un posizionamento inginocchiato.
  Guida al giubbotto di salvataggio paddle board da scegliere

Pagaia in ginocchio per primo

I tuoi primi viaggi di paddleboarding devono essere fatti da un posizionamento chinarsi. Poiché il tuo centro di massa è più dettagliato della superficie dell’acqua, è meno probabile che tu lasci cadere. Questo metodo ti aiuterà sicuramente a ottenere l’utilizzo al movimento della scheda e ti permetterà di imparare a spostare il tuo peso quando necessario.

Come inginocchiarsi e anche pagaiare su una tavola da paddle

  • Prendi la pagaia e tieni un lato della tavola.
  • Quando sei stabile, area entrambe le mani sulla pagaia.
  • Una mano dovrebbe essere verso il leader e l’altra per quanto riguarda a metà strada lungo la pagaia.
  • Zonare la lama della pagaia nell’acqua con un angolo di 45 ° davanti al corpo.
  • Delicatamente, ma saldamente, tirare la lama verso l’alto fino a quando non è anche con il corpo.
  • Evitare di mettere la lama troppo in profondità nell’acqua.
  • Metodo che cambia leggermente il tuo peso avanti e indietro per avere un’atmosfera per l’equilibrio.
  • Se ritierei che la tavola si sta ribaltando eccessivamente, usa la pagaia nell’acqua per aiutarti a mantenere.

Come alzarsi in piedi su una scheda SUP

  • Una volta che ti senti a tuo agio inginocchiato e remare, puoi salire a un ambiente in piedi.
  • Il passaggio da Kneeling a Standing on a SUP.
  • Posiziona la pagaia su tutta la linea.
  • Metti le mani di fronte a te, così sei a quattro zampe come un bambino strisciante.
  • Afferra la pagaia per prenderti cura di una mano.
  • Porta un ginocchio davanti.
  • Posizionare l’altro ginocchio in avanti.
  • Guarda dritto, non giù.
  • Utilizza i muscoli del nucleo e le mani per spingere il tuo corpo in un ambiente in piedi, ancora in attesa.
  • Stai direttamente in piedi.
  • Evitare di chinarsi o piegarsi in avanti per cercare di bilanciare.
  • Utilizzare la lama paddle sul ponte per raggiungere l’equilibrio, se necessario.

Ok, la realtà è che probabilmente sei caduto dal tabellone la prima volta che l’hai provato. Solo un modo per migliorare; inginocchiarsi di nuovo sul tabellone e tentare ancora una volta.

Il che ci porta a …

Come cadere in modo sicuro dalla tua tavola

È molto probabile che cada; intenzione su di esso, soprattutto durante il vostro primo paio di tentativi di alzarsi in piedi. La migliore raccomandazione è di rimanere tranquilli e cercare di cadere in sicurezza.

  • NON cadere sulla tavola.
  • Cerca di trasformare il tuo corpo lontano dalla tavola mentre cadi.
  • Cerca di non andare testa a testa in acqua.
  • Non farti prendere dal panico. Spero che tu abbia un giubbotto di salvataggio.

Se non riesci a tirare la schiena sulla tavola, dovrai nuotare di nuovo la tavola in acque poco profonde per tornare su di essa.

Come riposare su una paddle board

Uno dei punti essenziali da padroneggiare è l’utilizzo della posizione e della posizione appropriate. Questo centrerà il tuo peso sulla tavola, rendendoti molto più sicuro e ottenendo il volo più fluido.

Come stare su un paddleboard? Il tuo corpo deve essere focalizzato sulla tavola SUP, quindi il naso e la coda della tavola sono in cima all’acqua.

  • Tenendo correttamente la pagaia.
  • Molti principianti posizionano le mani troppo vicine sull’albero della pagaia o trasformano la pagaia nella direzione sbagliata.
  • Ecco come tenere una pagaia SUP in modo appropriato:
  • Comprendi i vertici della direzione con una mano.
  • Posizionare le varie altre mani a metà dell’albero.
  • L’angolo della lama dovrebbe indicare la parte anteriore del paddleboard.
  • Posiziona la lama della pagaia direttamente nell’acqua di fronte al tuo corpo con un angolo di 45 °.
  • Lo svantaggio in un movimento liscio, mantenendo la lama in acqua.
  • Non estendersi oltre il tuo corpo.
  • Passa sopra i lati posizionando la mano superiore elencata direttamente sotto la mano che era a metà strada verso il basso.
  • Quindi usa l’altra mano per comprendere la parte superiore della cura mentre giri la pagaia in tutta la parte anteriore del corpo.

Come inciampare in una tavola da paddle

Per afferrare il paddleboarding, è necessario remare in tutte le direzioni; avanti, indietro e trasformare le tendenze. Non riconosci mai quando una barriera può presentarsi nel tuo corso o il vento potrebbe farti saltare fuori rotta. Guida il tuo paddleboard con la tua pagaia è l’unico modo in cui devi regolare il tuo SUP.

Pagaiare avanti:

Alternando tratti da un lato all’altro, disegnando da davanti a dietro.

  Hai bisogno di sapere come nuotare per paddle board?

Pagaiata all’indietro:

Gira la pagaia e accarezza da dietro a davanti.

Trasformare:

Fai molti più colpi sul lato destro del paddleboard, senza dubbio girando il naso al. Oppure pagaia all’indietro sul lato sinistro del tabellone.

Trasformare:

Fai più colpi sul lato sinistro del paddleboard, che trasformerà la tavola al. Oppure pagaia all’indietro sul lato destro del tabellone.

che sta finendo:

Esci dalla pagaiata e permettati di spostarti a una fermata o a una pagaiata alternativa all’indietro su entrambi i lati della tavola.

ridurre:

Trascinare la pagaia in acqua o uscire dall’imbottitura e scivolare.

I soliti errori che i principianti fanno

Proprio qui ci sono alcuni tipici errori del paddleboarder principiante che rendono più difficile alzarsi in piedi paddleboard.

Pagaia tenuta al contrario:

Sarebbe d’aiuto se tenete l’angolo della lama nella parte anteriore della tavola.

Movimento della pagaia eccessivo o inadeguato:

Inizia a 45 ° davanti al tuo corpo e tira indietro alla caviglia.

Lama a pale insondabile o anche poco profonda:

La maggior parte della lama deve essere immersa.

La posizione sbagliata si traduce in un equilibrio insufficiente:

I tuoi piedi devono essere di dimensioni delle spalle o un po ‘più distanti.

Appoggiarsi in avanti causa un equilibrio insufficiente:

Alzati dritto e guarda in anticipo, non giù.

Cadere e anche ottenere feriti:

Cadere sempre sott’acqua, non sulla tavola.

Difficile trovare equilibrio:

Il tuo peso sulla lavagna.

In piedi con tavola stagnante in acqua:

Avere costantemente il tabellone in progresso prima di stare in piedi.

Autunno e perdere anche la tavola:

Indossare sempre un guinzaglio alla caviglia.

Board è difficile da andare avanti:

Selezionare una scheda dimensioni appropriata per il peso.

Non tutte le tavole da paddle coincidono.

I paddleboard possono essere trovati in diverse dimensioni e anche lunghezze. Mentre potresti pensare che sia solo un problema scegliere quello che ti piace di più o quale è più economico, devi concentrarti su diverse cose prima di acquistare all’estero.

Prima di acquisire un consiglio, considera queste cose:

  • peso.
  • altezza.
  • Livello di esperienza.

Allo stesso modo, pensa a dove hai intenzione di utilizzare la tavola e di che tipo di paddleboard hai bisogno. Hai intenzione di aderire a calmi laghi d’acqua o hai intenzione di portare la tua tavola sulla costa?

La chiave per ottenere la scheda appropriata è identificare quanto peso può contenere un paddleboard.

Diverse schede per diversi tipi di acqua

Come i camion, i paddleboard sono disponibili in vari modelli per vari scopi. Man mano che l’attività sportiva del paddle board è cresciuta, anche la gamma di tavole è prontamente disponibile. Le tavole del lago variano dai tabelloni delle gare. Le tavole gonfiabili stanno diventando molto più prominenti, ma non potrebbero soddisfare le esigenze di tutti.

Per scegliere quale scheda è giusta per te, considera come la utilizzerai.

Tavole da surf paddle:

Per oceano / onde, più corto, punto su ogni estremità, sotto un po ‘arrotondato.

Paddleboard ad acqua piatta:

Per laghi / acqua calma; più largo, livello inferiore diretto davanti.

Paddleboard da gara:

I concorrenti usano; fattore lungo e molto stretto su ogni estremità.

Tutto intorno paddleboard:

Tutti i tipi di acqua; più accettabile per un principiante, estremità arrotondate, corpo grande, base piatta.

Paddleboard gonfiabile:

Per laghi / acqua calma; portatile, molto meglio per gli individui leggeri.

Schede multiuso:

Funziona come kayak e paddleboard con sedile staccabile e appoggi.

Le dimensioni della scheda lo rendono più semplice

Non solo le dimensioni della scheda sono un aspetto cruciale, ma la larghezza della scheda deve essere abbinata alla tua esperienza e anche alle tue esigenze. Le dimensioni tipiche del paddleboard vanno da 30″ circa 36″.

Le tavole più larghe saranno molto più stabili e sono anche migliori per i principianti. Queste schede sono anche suggerite per individui più importanti o quelli che sono molto meno fisicamente in forma. C’è un aspetto negativo di una tavola più ampia.

Poiché la tensione della superficie della tavola sull’acqua, avrà senza dubbio bisogno di ancora più iniziativa per pagaiare una di queste tavole rispetto a una tavola più stretta e leggera.

La tensione superficiale descrive la quantità di pressione necessaria a un oggetto per rimanere in aggiunta all’acqua invece di essere tirato sotto. Una cosa importante, come un paddleboard, richiede più tensione superficiale per galleggiare rispetto a un piccolo oggetto, come un parassita.

Le tavole magre sono più piccole e molto più leggere, con conseguente riduzione dello stress della superficie. Questo rende la tavola molto più accessibile da spingere attraverso l’acqua. Queste schede in genere viaggiano più velocemente, tuttavia sono anche molto meno sicure delle schede più grandi.

Selezione delle dimensioni della pagaia in base alla tua altezza

La lunghezza della pagaia del paddleboard si basa sull’altezza dell’individuo. La lunghezza della pagaia viene misurata dalla parte superiore della curva al lato inferiore della lama.

  Gli alligatori attaccano le tavole da paddle

Una pagaia che è anche breve ti creerà sicuramente per chinarti o appoggiarti mentre remi. Uno che è troppo lungo sarà senza dubbio impegnativo da navigare e potrebbe causare il calo.

Le pale a pale sono la parte della pagaia che va in acqua e si muove con l’acqua. Lame più larghe sposteranno più acqua rispetto alle lame più alte e strette.

Molti principianti hanno successo con una lama standard multifunzione. Le persone che entrano nel paddle boarding specializzato potrebbero aver bisogno di una dimensione diversa e delle dimensioni del bordo, affidandosi a come vengono coinvolti.

Strumento di galleggiamento individuale (PFD)

Prima del paddleboard, è necessario avere il gadget di galleggiamento personale appropriato. Non stressare; non stiamo parlando dell’intenso giubbotto di salvataggio in schiuma arancione con le cravatte bianche che indossavi da bambino. Mentre quei giubbotti di salvataggio sono ancora offerti, ci sono molte altre opzioni meno apparenti offerte oggi.

I PFD sono chiamati su molti corpi idrici su qualsiasi imbarcazione in movimento. Questo include un paddleboard. Non solo è necessario, può salvarti la vita se cadi.

I PFD a basso profilo come i giubbotti per bambini e il gadget gonfiabile per la protezione dalla flottazione personale (PFD), ti proteggeranno senza ostacolare la tua attività.

Pfd paddling:

Popolare tra paddleboarder e kayaker, zip frontale o clip, schiuma imbottita di fronte e molta area nelle ascelle in modo da poter remare apertamente.

PFD gonfiabile:

Bande di tessuto cavo utilizzate come bretelle, gonfiare con cartuccia DI ANIDRIDE CARBONICA quando si colpisce l’acqua. Non adatto per il paddleboarding in quanto andrai spesso in acqua e anche fuori dall’acqua.

Mentre i PFD del giubbotto gonfiabile prevengono meno il movimento, in genere non sono suggeriti per i principianti che possono stressarsi quando cadono sott’acqua e non hanno nemmeno la capacità di attivarli.

Il miglior PFD per un principiante è il gilet imbottito in schiuma PFD che garantisce immediatamente la galleggiabilità. È inoltre creato per una flessibilità di movimento in modo da poter remare comodamente senza che il PFD ostruisca e sfrega sotto le braccia.

Gilet in schiuma PFD Pro e Contro

Pro

  • economico.
  • Prontamente disponibile nella maggior parte dei negozi.
  • Colori vivaci facilmente individuabili.
  • Facile da usare.
  • Sempre affidabile.

Contro.

  • Significativo e prevenire il movimento.
  • Aggiungere la temperatura.
  • Influenza l’abbronzatura del sole.
  • Difficile da montare donne dal petto grande.

Quando scegli il tuo PFD, sii semplice per quanto riguarda il tuo peso e anche la dimensione della parte superiore del corpo. I giubbotti di salvataggio sono creati in base al peso e anche in forma. Scegline uno che funzioni bene senza essere troppo stretto. Leggere il tag del produttore per identificare la raccomandazione di peso massimo per il PFD.

Tieni presente che, non importa quanto sia eccellente il tuo PFD, non ti ai aiderà se non lo stai usando.

Consigli utili per un giro più facile

  • Oltre alle basi, questi puntatori ti prepareranno per una fantastica esperienza di paddleboarding.
  • Pagaiata tecnica mentre sei in piedi su una superficie rialzata nel tuo cortile.
  • Fai esercizi per migliorare la massa muscolare del nucleo e delle gambe.
  • Non acquistare un paddleboard in base alla tariffa. Scopri le dimensioni giuste sia per la tua altezza che per il tuo peso.
  • Fare in modo che; la tua pagaia non è né breve né troppo lunga.
  • Vai a piedi nudi piuttosto che indossare infradito o scarpe da acqua.
  • Prova diversi PFD per trovare quello più comodo per il tuo corpo e telaio.
  • Prova un noleggio paddleboard prima di correre fuori e acquistarne anche uno.
  • Prendi lezioni se sono disponibili.
  • Unisciti a una squadra o a un club. Scoprirete davvero dove andare e che vi aiuteranno ad avere successo.

Riepilogo difficoltà paddle boarding

Il paddleboarding stand-up non è difficile se hai i dispositivi e l’allenamento adeguati. Anche se potrebbe sembrare facile, è uno sport che ha bisogno di un certo grado di forma fisica.

Individui solidi e in forma lo scopriranno sicuramente molto più facilmente di quelli obesi e inadatti. Qualunque sia la tua condizione fisica, devi acquistare il miglior paddleboard e paddle per il tuo peso, elevazione e grado di esperienza.

Trascorri del tempo alla scoperta delle attività principali. Esercitati il più comunemente possibile fino a quando non avrai capito di salire e anche scendere dalla tavola in acque poco profonde e anche profonde quando scopri come avrai senza dubbio molte ore deliziose sull’acqua.

0 Condivisioni
Shopping Cart
Skip to content