Paddle Board Yoga guida definitiva - Pakaloa

Paddle Board Yoga guida definitiva

0 Condivisioni

Sup sta diventando una delle attività all’aperto più popolari e sta aumentando di giorno in giorno. Le persone non si divertono solo a remare per scopi divertenti e di intrattenimento, ma anche per scopi di salute e fitness. Il SUP yoga è un tipo di yoga moderno e soddisfacente. Con Yoga SUP le persone mantengono la loro forma e salute del corpo godendo di galleggiare sull’acqua. Ci sono infiniti vantaggi nell’eseguire yoga su una tavola Stand Up Paddle. Lo yoga SUP include anche molte pose comuni e famose che esegui nella pratica yoga regolare. Questi ulteriori vantaggi del divertimento hanno un compito impegnativo. Eseguire pose yoga su una superficie instabile come l’acqua è impegnativo e divertente.

Paddle Board Yoga sta aumentando in popolarità

Paddling sta ora attirando le persone mentre la sua popolarità sta aumentando. Sempre più persone si stanno interessando e vogliono conoscere per accedere a sport acquatici divertenti e sicuri e per ottenere benefici da questo divertimento.

Le persone stanno esplorando nuovi modi per divertirsi sulle tavole da paddle e lo yoga è più famoso tra tutti gli altri modi. Non solo le persone yoga amano anche il windsurf, la pesca e le corse sulle tavole da paddle con le loro famiglie e amici. Ci sono molti tipi di paddle board disponibili sul mercato in base al tuo uso, in modo da poterli godere in modo sicuro e professionale.

Le persone si stanno muovendo verso lo yoga SUP perché ha una grande combinazione di stare fuori, godersi la natura mentre galleggiano sull’acqua e il divertimento che ispira le persone. Se sei un amante dello yoga ed esegui diversi tipi di pose yoga professionalmente, allora vuoi già praticare il tuo yoga su una tavola SUP in mezzo alla natura e alla pace.

Puoi portare le tue pratiche yoga al livello successivo con la sfida di eseguire pose yoga su una superficie instabile e la calma della natura ti farà sentire più a tuo agio mentre pratichi yoga.

  8 motivi per cui SUP Yoga sta diventando popolare

Vantaggi yoga paddle board

Paddle Board Yoga ha molti fantastici benefici per la salute, simili al paddle boarding stand-up. Lo yoga SUP rafforza i nostri muscoli e offre loro maggiore flessibilità e durata. Eseguire yoga in mezzo alla natura ascoltando le bellissime canzoni degli uccelli e godendo di scene meravigliose ci aiuta ad alleviare il nostro stress e sentirci come un corpo calmo. Sup yoga ci aiuta anche a migliorare le nostre tecniche di respirazione e affinare le tecniche a terra. Il vantaggio più importante dell’esecuzione di SUP yoga è il miglioramento pratico dell’equilibrio. È praticato principalmente su calmi corpi idrici, come laghi o baie. Inoltre, gli yogi stanno migliorando le loro abilità yoga perché lo yoga SUP richiede più forza, equilibrio e concentrazione rispetto all’esecuzione sulla terra piana.

Su quale tavola hai bisogno per eseguire lo yoga SUP?

Prima di iniziare lo yoga sull’acqua, la cosa più importante di cui hai bisogno è il paddle board giusto. Una tavola gonfiabile forte e spessa almeno 15 cm che può essere facilmente stabile sull’acqua è altamente raccomandata da professionisti ed esperti. Se sei un principiante, ci vuole un po ‘di tempo per abituarti a fare yoga sull’acqua.

Scegliere il paddleboard giusto ti proteggerà da molte difficoltà che potresti affrontare all’inizio o eseguire difficili pose yoga. Un paddleboard instabile abbassa il morale per eseguire yoga su una tavola da paddle.

Ci sono una varietà di tavole da paddle yoga disponibili sul mercato che sono appositamente progettate per eseguire yoga e aiutarti a rimanere stabile sull’acqua. Quindi, non è obbligatorio acquistare uno speciale paddleboard yoga; se hai un paddleboard regolare, puoi anche eseguire le tue pratiche yoga su di esso.

Lo yoga SUP sarà un compito facile e divertente, ma pensa solo per un po ‘di cavalletto su un paddleboard in mezzo all’oceano. Pensi che sia davvero facile? Sarà difficile mantenere l’equilibrio in mezzo all’oceano.

Eseguire yoga su un Stand Up Paddleboard sarà un compito difficile, ma è molto utile in quanto fornisce energia ai nostri muscoli, consapevolezza di tutto il corpo e costruisce la forza del nucleo.

  Come avviare un'attività di noleggio paddle board di successo?

Inoltre, lo yoga SUP luciderà le tue abilità yoga e ti permetterà di eseguirle in modo migliore. Quindi, senza selezionare il paddleboard giusto, non sarà facile per te eseguire le pose yoga nel modo migliore.

Controlla il tempo

Come principiante e per godersi un tranquillo SUP yoga, è una cosa necessaria per controllare il tempo e una giornata di sole è perfetta per trascorrere una giornata divertente in acqua.

Prima di andare a fare sup yoga, controlla le condizioni meteorologiche come la pressione del vento o il maltempo in arrivo perché diventerà più difficile bilanciare le tavole da paddle sull’acqua se il vento forte scorre. Quindi, controlla sempre il tempo.

Se vivi in una zona in cui spesso ci sono temporali pomeridiani, allora sarebbe un’idea migliore uscire in acqua al mattino perché non vuoi rimanere bloccato in alcun tipo di problemi come tuoni o fulmini nelle vicinanze mentre i tuoi allenamenti di yoga su SUP.

Esercitati a un ritmo lento

Praticare yoga su un paddleboard non è così semplice e facile da bilanciare come lo è a terra. Non è una pratica tipica di vinyasa, quindi è importante rallentare la tua pratica yoga per mantenere l’equilibrio e goderti a lungo senza cadere in acqua. Controlla la tua posizione sulla tavola da paddle, tieni le tue pose yoga e usa il respiro per rimanere concentrato. Come ho detto in precedenza, lo yoga SUP porterà una nuova prospettiva alle tue pratiche yoga e può portarlo una nuova forma. Ognuno ha il suo punto di vista sulla prospettiva, come alcuni potrebbero pensare che il SUP yoga abbia ricordato loro di rallentare.

Guarda il tuo centro

Eseguire pose yoga nel modo giusto è guardare il centro del corpo in quanto rende il tuo corpo stabile ed equilibrato. All’inizio della pratica yoga, hai ascoltato molto sul centro, ma nello yoga SUP, il termine centro si è ampliato e si è diffuso dal tuo corpo al paddleboard. Generalmente, la maniglia del paddle board è il suo punto centrale. Quindi, per mantenersi in equilibrio al paddle board sarebbe meglio mantenere il centro del corpo vicino alla maniglia o al centro della tavola da paddle. Stare al centro ti aiuterà a rimanere in equilibrio mentre ti muovi per mosse yoga e pose.

  Quante calorie brucia il paddle boarding?

Partecipa a corsi di formazione

Se sei un principiante dello yoga paddleboarding, potresti aver paura di stare sul paddleboard, ma non è così difficile. Di seguito è riportata la breve guida che aumenterà le tue conoscenze su come alzarti in piedi sul SUP e su come tenere la pagaia.

Come alzarsi in piedi sul SUP?

Come principiante, dovresti sempre iniziare con una bella tavola larga in acqua calma e piatta. Selezionare la dimensione di circa 11 pollici di lunghezza è il migliore per i principianti.

  • Stare accanto al tabellone e portare la tavola in acqua in modo che la pinna non possa colpire il fondo.
  • Tieni i bordi della tavola e fai la tua strada in posizione inginocchiata, proprio al centro della tavola. È possibile individuare il centro della scheda trovando la maniglia di trasporto.
  • Tieni le mani sui bordi della tavola da yoga e sposta un piede per posizionarlo dove hai posizionato il ginocchio.
  • Quando ti stabilizzi, inizia ad alzare il petto e alzati dopo che il petto è verticale verso le gambe.

Come tenere la pagaia SUP?

È un errore comune all’inizio dell’apprendimento del Paddle Board Yoga che i principianti non tengano correttamente la pagaia SUP. Ci sono errori di base che possono essere corretti facilmente. Di seguito sono riportato alcuni suggerimenti per evitare di commettere errori mentre si afferra una pagaia.

  • Tieni la lama a forma di lacrima dell’angolo della pagaia yoga lontano da te e tienila verso la mente della tavola.
  • Quando si pagaia sul lato destro della tavola, tenere la mano sinistra sull’impugnatura a T e la mano destra sui pochi piedi verso il basso, quasi sull’albero. Quando si cambia lato, non dimenticare di invertire le posizioni delle mani.
0 Condivisioni
Shopping Cart
Skip to content